Seleziona una pagina

Lampade UVC

Come proteggersi da virus e batteri

Lampade UVC

Forniture di sistemi di sanificazione e sterilizzazione di ambienti, autovetture, strutture ricettive 

Borsari Gabriele 338 8922464

San Possidonio Modena

Lampade UVC

Le lampade UVC rappresentano una soluzione estremamente valida per sanificare e sterilizzare in modo sicuro e a costi contenuti. La radiazione ultravioletta semplificata spesso come rariazione UV, è una radiazione elettromagnetica appartenente allo spettro elettromagnetico invisibile ad occhio nudo. La sua lunghezza d’onda è compresa tra la luce invisibile all’ occhio umano immediatamente ma superiore a quella dei raggi X. Il suo nome significa oltre il violetto perché è l’ultimo colore ad alta frequenza dello spettro percepito dall’uomo. 

Le lampade Ultraviolette generalmente sono costituite da un tubo di quarzo sigillato ad entrambe le estremità al cui interno è contenuto una piccola quantità di mercurio e gas inerte.

Esistono 3 tupologie di raggi ultravioletti, UVA (400315 nm), UVB (315280 nm) e UVC (280100 nm). Ad esempio il sole emette tutte le tipologie di raggi ma per fortuna quelli la maggior parte di quelli UVB e UVC sono assorbiti dalla nostra atmosfera. per questo motivo esiste la vita sulla terra. Senza la protezione della nostra atmosfera probabilmente non saremmo qui a parlarne.

Lampade UVC 1

Lampade UVC

Come proteggersi da Virus, Batteri e Acari

 

Lampade UVC 2

Sanificare la climatizzazione centralizzata

Purtroppo i virus come i batteri non si vedono ad occhio nudo e quindi non si possono evitare se non con sistemi che limitino il rischio di venirne a contatto. Questo rischio può essere ridotto notevolmente. Quando è stato installato un impianto centralizzato o con ventil convettori o anche splittato che non ha sistemi integrati per la sanificazione incorporata, sarebbe opportuno, anzi direi che sarebbe indispensabile, installare un impianto di lampade UV che sterilizzano e tengono pulite le batterie di scambio e i filtri.

Specialmente dopo questa pandemia che ha messo in evidenza le grosse problematiche che abbiamo a livello di prevenzione della salute nel campo della climatizzazione. In realtà esistono già le normative che basterebbe rispettare ma purtroppo sono state pesantemente disattese.

Considerate un centro commerciale che ha quasi sicuramente un impianto centralizzato, se non ha dei sistemi di sanificazione installati potrebbe essere un veicolo di contagio notevolissimo.

Nei centri commerciali, come del resto in molti locali pubblici, si recano migliaia di persone. Fra queste sicuramente ci sono persone malate o asintomatiche. Il sistema di climatizzazione aspira l’ aria da trattare che passa attraverso i filtri e le batterie di scambio dove si depositano migliardi di batteri e virus che, trovandosi in ambiente umido e per loro confortevole, si moltiplicano a dismisura venendo poi rimandati con grande spinta le locale dove ci saranno alte persone che potrebbero ammalarsi.

Per questo motivo, più che mai dopo questa batosta Mondiale, dobbiamo assolutamente prevenire tale problema è cercare di adottare tutte le precauzioni necessarie per evitare il contatto con agenti potenzialmente infettivi.

La salute è la cosa più importante che possiamo avere e quindi va tutelata.

Lampade UVC 3

lampade UVC nei climatizzatori

Sanificare i climatizzatori

PNei climatizzatori domestici il pericolo è lo stesso ma riguarda solamente le persone che abitano o frequentano quella abitazione. Infatti il rischio è inferiore solamente come numero di possibili infettati. Poche persone fanno eseguire regolarmente la sanificazione e, a dire il vero, non è detto che venga eseguita bene. Chi effettua sanificazioni dovrebbe esser preparato perchè non basta pulire per esser sicuri di non aver problematiche di contagi.

Purtroppo per gli split classici, non sempre si trova lo spazio per poter applicare la lampade e risolvere una volta per tutte questo problema. Generalmente lo spazio e sufficiente nei ventil convettori (fancoil). moltissimi negozi e uffici ne sono provvisti. In quel caso, se si riuscisse a installare queste lampade, l’ aria aspirata verrebbe prima filtrata e poi sanificata andando così a sanificare tutto l’ ambiente.

come proteggersi da virus e batteri

Perchè si cura e non si previene?

Purtroppo in Italia non abbiamo la cultura di prevenire ma siamo molto bravi a curare. Abbiamo tutte le tecnologie adatte alla prevenzione ma nel nostro DNA non concepiamo che certi problemi potrebbero capitare anche a noi e non solo agli altri. Quando ci accorgiamo di esserci sbagliati e ci ammaliamo, corriamo subito dallo specialista per farci curare. In realtà sarebbe meglio adottare tutti gli accorgimenti utili a tutelare la salute piuttosto che aspettare di ammalarsi. Inoltre ci sono molte persone con allergie respiratorie agli acari che vengono accumulati nei filtri e soffiati ovunque quando è in funzione. 

Protezione della salute sul posto di lavoro

 Un datore di lavoro dovrebbe avere come priorità la salute dei propri dipendenti e collaboratori. Oltre alla prevenzione sugli infortuni dovrebbe essere altrettanto attento anche alla prevenzione sulle possibili malattie. Infatti,  oltre a risparmiare risorse economiche dovute alle assenze del personale, dovrebbe valutare anche la sua responsabilità civile e morale nel caso in cui si dovesse trovare una correlazione tra contagio e luogo di lavoro.

come proteggere da virus e batteri i loghi pubblici (scuole, asili ecc..)

I luoghi pubblici, specialmente quelli molto affollati, sono i più pericolosi. La concentrazione di molte persone in luoghi chiusi e ristretti innalza notevolmente il rischio di contagio da virus, batteri o elementi patogeni. Ancor di più il rischio di contagio è alto nei locali da ballo, negli asili o nelle scuole dove i bambini vivono a stretto contatto e interagiscono fisicamente tra di loro. In ogni ambiente sarebbe fondamentale installare questi sistemi di sanificazione. Sale di aspetto, autobus, treni, aerei, bar e ristoranti, alberghi ecc.. sono potenziamente a rischio.

In alternativa o anche utilizzando entrambi i sistemi, si potrebbe utilizzare anche la sanificazione a Ozono. Non tutti gli impianti sono adatti ad installare le lampade UV e quindi bisognerà optare per altre soluzioni che vanno comunque valutate con l’ aiuto di persone preparate.

Possiamo fornire le lampade in tutta Italia andando ad individuare la giusta tipologia da utilizzare interfacciandoci con chi poi dovrà installare il sistema. Forniamo sia sistemi a installatori che direttamente ad aziende o privati. 

In Emilia Romagna possiamo anche effettuare direttamente anche le installazioni tramite nostri installatori di fiducia. Effettuiamo sopraluoghi gratuiti su sistemi centralizzati (UTA) o su impianti di medie e grosse dimensioni. Quelli più piccoli possiamo organizzarci telefonicamente tramite immagini o video del sistema utilizzato.

Le provincie in cui possiamo effettuare direttamente i sopraluoghi sono: Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Forli, Cesena, Ravenna, Rimini, Ferrara e Mantova. Altre provincie verranno valutate su richiesta e in base alle possibilità.

Contattaci

11 + 2 =