gabriele borsari

tecnologie del futuro per isolare

isolanti nanotecnologici

materiale isolante

come funziona l’isolamento

Un materiale isolante in realtà non è “ISOLANTE” ma semplicemente “RITARDANTE”.

Il nome isolante in realtà non sarebbe corretto perchè anche i migliori materiali isolanti non riescono a trattenere il 100% del passaggio. Anche se poco, non sarà mai un isolamento assoluto.

In natura tutto deve essere in equilibrio. Quindi, come due recipienti con un liquido collegati tra loro avranno lo stesso livello, anche due ambienti con diverse temperature tenderanno cercare di livellarsi.

Un ambiente caldo cederà calore ad un ambiente freddo (sia per contatto diretto che per irraggiamento). Tanto più la differenza di temperatura sarà alta tanto veloce sarà questo passaggio.

Mettere un materiale isolante tra due ambienti con temperature diverse ritarda questo livellamento. Tanto più il materiale è un cattivo conduttore maggiore sarà il tempo che impiegherà il calore a trasferisi verso la massa fredda.

UN BUON ISOLANTE IN REALTA’ E UN PESSIMO CONDUTTORE DI CALORE

 

perchè utilizzare isolanti nanotecnologici?

Isolare le pareti, tetti e solai è abbastanza facile. Infatti basta posare un isolante che dia il giusto ritardo termico necessario. Il progettista sceglierà il materiale più adatto con le caratteristiche adatte al suo progetto.

Se non ci sono problemi particolari si può optare per qualsiasi isolante attualmente in commercio (eps, lana di roccia, lana di vetro, canapa ecc…).

A volte però potrebbero esserci particolari condizioni per cui non è possibile utilizzare isolanti standard e quindi bisogna utilizzare materiali molto più performanti.

La Nanotecnologia permette isolamenti molto performanti riducendo drasticamente gli spessori necessari a resistere al passaggio del calore che vogliamo o dobbiamo ottenere.

Isolanti nanotecnologici

Uno dei primi materiali Nanotecnologici utilizzati per isolare è l’ Aerogel. Questo fantastico prodotto è stato creato per proteggere le missioni della Nasa dalle altissime temperature che raggiungevano le navicelle al rientro in atmosfera.

Questa tecnologia è molto performante ma purtroppo ha costi importanti che non sempre sono sostenibili in edilizia.

Comunque ci sono delle circostanze per cui vale assolutamente la pena utilizzarle indipendentemente dai costi.

isolanti nanotecnologici
isolanti nanotecnologici

isolanti nanotecnologici

Esempi di utilizzo  

Ci sono innumerevoli situazioni per cui, nonostante i costi elevati, è indispensabile o consigliato utilizzare pannelli isolanti nanotecnologici.

– dove servono altissime performance isolanti.

– Nelle coperture bifamiliari dove uno dei due non vuole isolare. Con un isolante nanotecnologico si evitano differenze di altezze tra un tetto e l’ altro e si evita di dover rifare gronde e scossaline.

– nelle spalle di porte e finestre per evitare di ridurre le aperture delle finestre

– dietro i pluviali evitando di doverli spostare o rifare nuovi

– per isolamenti di pareti interne evitando di ridurre notevolmente il volume delle stanze

– per eliminare ponti termici su murature e colonne

Naturalmente ci potrebbero esser tantissime altre esigenze che si potranno presentare e che con questa tecnologia è possibile risolvere.

fotovoltaico interconnesso

gestione dell’ energia

Produrre energia costa tanto e di solito è anche inquinante. Per questo motivo l’ energia va utilizzata e non sprecata. Se ho ambienti ben isolati con poca energia riuscirò a riscaldarli o a raffrescarli. Ambienti poco isolati saranno molto dispersivi, costosi, poco salubri e senza benessere abitativo.

La casa è per chiunque un rifugio e il rifugio deve esser confortevole. Non è bello pensare di andare presso la propria abitazione pensando di andare in un luogo freddo, umido e poco confortevole.

L’ isolante protegge proprio le abitazioni da temperature troppo rigide in inverno o da temperature torride in estate.  

Una casa ben coibentata è ottima per utilizzare Fotovoltaico e pompe di calore?

La cosa più intelligente per utilizzare al meglio tutta l’ energia prodotta in modo pulito con il sole (o il vento) è quella di sostituire la caldaia funzionante a gas naturale con una pompa di calore funzionante a elettricità.

Come anticipato prima un orttimo isolante non è assoluto e quindi ci saranno dispersioni continue. Per mantenere la temperatura desiderata serve quindi ripristinare le perdite fisiologiche delle pareti, finestre o pavimenti. Se la casa è performante si riuscirà a compensare tutta l’ energia che si andrà a perdere con una pompa di calore e un impianto fotovoltaico medio. Se la casa non fosse provvista di coibentazione adeguata, non sarà consigliabile l’ utilizzo solamente di pompa di calore in quanto troppo dispendiosa (se l’ abitazione fosse di dimensioni medio grandi).  

Fortunatamente in questo momento abbiamo l’ ecobonus 110% che ci regala la possibilità di installare cappotti isolanti, impianti fotovoltaici completi di batterie di accumulo oltre alle colonnine di ricarica delle auto.

Non facciamoci sfuggire questa occasione di ristrutturare la casa a costo zero. Difficilmente si ripresenteranno condizioni così favorevoli…. 

 

Ecobonus 110 Firenze

Batterie di accumulo intelligenti per impianti molto più efficienti

Dal 2021 ogni abitazione che ha le giuste caratteristiche avrà la possibilità di contribuire gratuitamente alla stabilizzazzione della rete oltre ad azzerare totalmente le proprie bollette.

Basta la volontà di usufruire dal SUPERBONUS 110% e sostituire gratuitamente la vecchia caldaia con una nuova (ibrida o una pompa di calore ed installando) abbinato ad un impianto fotovoltaico con relativo accumulo intelligente che possa interconnettersi alla comunity già esistente in tutto il Mondo.

Credo che una occasione di questo tipo non sia da perdere e che ogni cliente possa scegliere impianti che siano molto sicuri e duraturi oltre che già proiettati verso il futuro (sempre più green)

Vuoi saperne di più e valutare se puoi rientrare in questa opportunità? contattaci

 

fotovoltaico e risparmio energetico

fotovoltaico e risparmio energetico una scelta sostenibile   come essere sostenibili sfruttando un impianto fotovoltaico per ottenere risparmio energetico, quali i vantaggi del solare e come ridurre i consumi domestici  Grazie a un impianto fotovoltaico possiamo...

manutenzione impianti termici

manutenzione impianti termici

manutenzione impianti termiciManutenzione dei sistemi di riscaldamento per risparmiare sulla bolletta luce Scopri l’importanza di risparmiare energia in casa e sulla bolletta luce a partire dalla manutenzione del proprio sistema di riscaldamento. Indipendentemente dal...

fotovoltaico interconnesso

fotovoltaico interconnesso

fotovoltaico interconnesso Sommario fotovoltaico interconnesso perchè le rinnovabili potrebbero esser un problema? contattaci tecnologie del futuro al servizio degli utenti fotovoltaico interconnesso perchè le rinnovabili potrebbero essere un problema? La maggior...

contagio da virus

contagio da virus

contagio da Virus fotovoltaico interconnesso ozono anche contro il coronavirus (covid-19)La trasmissione è andata in onda qualche giorno fa su Rai 2 "Petrolio" dove il professor Franzini spiega le potenzialità dell' ozono anche per sconfiggere il coronavirus. Clicca...

Come proteggersi da virus e batteri

Come proteggersi da virus e batteri

Come proteggersi da Virus e Batteri acquistate solamente generatori di Ozono italiani Sommario Virus Rischio Legionellosi Contattaci Informazioni Perchè utilizzare l'ozono Allergie respiratorie Cos'è l'Ozono I Virus I virus sono molto pericolosi perchè potenzialmente...