Seleziona una pagina

cavo scaldante per mantenimento temperatura

Cavo scaldante per mantenimento temperatura

Tecnologia autoregolante Egg e Raychem

mantenimento della temperatura sulle tubazioni e serbatoi

La fornitura di acqua calda istantanea è il requisito fondamentale di qualsiasi sistema di acqua calda moderno. Utilizzando cavi scaldanti nelle tubazioni è possibile mantenere la temperatura nelle tubazioni andando a compensare solamente le dispersioni termiche. In particolare se si utilizza un unica tubazione di mandata ci saranno metà delle dispersioni che notoriamente sono date dal rapporto tra lunghezza, diametro e delta t di differenza tra interno ed esterno. Oltre a questo si risparmia tutta l’ energia che il circolatore consuma per mantenere come dice il nome stesso il ricircolo.

Sistema anti legionella

Un altro vantaggio che si ha a installare un cavo scaldante per mantenimento temperatura nella tubazione di mandata dell’ acqua calda è la possibilità di effettuare uno shock termico per eliminare il problema legionella fino al rubinetto e nelle linee in cui non si utilizza quasi mai acqua sanitaria. Con un cavo dimensionato nel modo corretto si mantiene l’acqua alla giusta temperatura nelle tubazioni semplificando l’ impianto e eliminando tubo di ritorno e circolatore. Il sistema intelligente mantiene basso il costo d’investimento e funziona in modo economico ed efficace. La caldaia da 24 kw che parte al massimo della potenza per riscaldare piccole quantità di acqua e pochi gradi è uno spreco molto alto e mai contemplato.

massima igiene

Un volume d’acqua ridotto e una minor perdita di calore nella tubazione assicurano diminuzioni di problematiche batteriologiche. Se necessario è possibile effettuare il trattamento contro la LEGIONELLA da shock termico su tutta la linea distributiva e in modo molto economico ed efficace compreso le “linee morte” irragiungibili per trattamenti chimici o fisici.

Un sistema flessibile che consente di risparmiare spazio

Con il cavo scaldante per mantenimento temperatura non servono tubi di ritorno, montanti, cassette e nei cavedi si possono liberare spazi per altri servizi.

Costi di investimento ridotti

Il cavo scaldante è semplicemente fissato al tubo di mandata. Non sono necessari tubi di ritorno, valvole o pompe, né schemi complessi o interventi di bilanciamento associati alle tubazioni di ritorno.

Minore consumo elettrico

La perdita di calore nel sistema è minore poiché deve essere compensata solo la perdita di calore del tubo di mandata, dato che non vi è alcun tubo di ritorno. Inoltre, non vi è alcun consumo elettrico dovuto alle pompe di ricircolo. Il sistema monotubo può essere utilizzato con una caldaia più piccola. Dal momento che non vi è alcuna tubazione di ritorno alla caldaia, il riscaldamento dell’acqua è più efficace. Ua gestione intelligente automattizzata consente di risparmiare energia. Ad esempio si potrebbe ridurre la temperatura o disalimentare il cavo durante i picchi di consumo d’acqua.

Nessun costo di manutenzione

Il sistema non presenta parti meccaniche quali circolatori su ricircoli o valvole di controllo. Non ci sono quindi parti soggette ad usura e l’ affidabilità dei cavi non danno situazioni di manutenzione programmate o straordinarie.

Cavo scaldante per mantenimento temperatura

Tecnologia autoregolante Egg e Raychem

mantenimento della temperatura sulle tubazioni e serbatoi

La fornitura di acqua calda istantanea è il requisito fondamentale di qualsiasi sistema di acqua calda moderno. Utilizzando cavi scaldanti nelle tubazioni è possibile mantenere la temperatura nelle tubazioni andando a compensare solamente le dispersioni termiche. In particolare se si utilizza un unica tubazione di mandata ci saranno metà delle dispersioni che notoriamente sono date dal rapporto tra lunghezza, diametro e delta t di differenza tra interno ed esterno. Oltre a questo si risparmia tutta l’ energia che il circolatore consuma per mantenere come dice il nome stesso il ricircolo.

Sistema anti legionella

Un altro vantaggio che si ha a installare un cavo nella tubazione di mandata dell’ acqua calda è la possibilità di effettuare uno shock termico per eliminare il problema legionella fino al rubinetto e nelle linee in cui non si utilizza quasi mai acqua sanitaria. Con un cavo dimensionato nel modo corretto si mantiene l’acqua alla giusta temperatura nelle tubazioni semplificando l’ impianto e eliminando tubo di ritorno e circolatore. Il sistema intelligente mantiene basso il costo d’investimento e funziona in modo economico ed efficace. La caldaia da 24 kw che parte al massimo della potenza per riscaldare piccole quantità di acqua e pochi gradi è uno spreco molto alto e mai contemplato.

Sistema Igienico

Un volume d’acqua ridotto e una minor perdita di calore nella tubazione assicurano diminuzioni di problematiche batteriologiche. Se necessario è possibile effettuare il trattamento contro la LEGIONELLA da shock termico su tutta la linea distributiva e in modo molto economico ed efficace compreso le “linee morte” irragiungibili per trattamenti chimici o fisici.

Un sistema flessibile che consente di risparmiare spazio

Con i cavi scaldanti non servono tubi di ritorno, montanti, cassette e nei cavedi si possono liberare spazi per altri servizi.

Costi di investimento ridotti

Il cavo scaldante per mantenimento temperatura è semplicemente fissato al tubo di mandata. Non sono necessari tubi di ritorno, valvole o pompe, né schemi complessi o interventi di bilanciamento associati alle tubazioni di ritorno.

Minore consumo elettrico

La perdita di calore nel sistema è minore poiché deve essere compensata solo la perdita di calore del tubo di mandata, dato che non vi è alcun tubo di ritorno. Inoltre, non vi è alcun consumo elettrico dovuto alle pompe di ricircolo. Il sistema monotubo può essere utilizzato con una caldaia più piccola. Dal momento che non vi è alcuna tubazione di ritorno alla caldaia, il riscaldamento dell’acqua è più efficace. Ua gestione intelligente automattizzata consente di risparmiare energia. Ad esempio si potrebbe ridurre la temperatura o disalimentare il cavo durante i picchi di consumo d’acqua.

Nessun costo di manutenzione

Il sistema non presenta parti meccaniche quali circolatori su ricircoli o valvole di controllo. Non ci sono quindi parti soggette ad usura e l’ affidabilità dei cavi non danno situazioni di manutenzione programmate o straordinarie.

cavo scaldante per mantenimento temperatura 1

mantenimento temperatura nei serbatoi civili e industriali

Con lo stesso principio delle tubazioni si possono risolvere problematiche di mantenimento minimo di determinati liquidi o solidi. Per esempio in ambito industriale ci sono dei materiali che devono esser mantenuti ad una temperatura minima per evitare si rovinino o per poterle lavorare meglio o poterle trasportare agevolmente in tubazioni. Una per tutte trasferire oli resine o grassi. In questo caso si dimensiona il sistema con cavo adeguato e passo calcolato per distribuire il calore. Si mettono termostati a contatto per disattivare l’ impianto al raggiungimento della temperatura desiderata.

Potresti esser interessato anche a questi link:

protezione antigelo, protezione gronde, protezione rampe, impianti fotovoltaici, sanificazione

 

Contattaci

14 + 7 =