Seleziona una pagina

ALLERGIE RESPIRATORIE

ALLERGIE RESPIRATORIE

Le allergie respiratorie spesso comportano anche problematiche di allergia alla polvere. Allo stesso modo anche l’ allergia alle muffe e l’ allergia alla polvere, crea problemi di allergia respiratoria. Chi soffre di allergia respiratoria subisce problematiche legate alla sua qualità della vita. Spesso si respira a fatica e nei casi più gravi potrebbe avere attacchi di Asma. A volte insorge la rinite allergica e occhi che lacrimano. In casi gravi deve ricorrere a cure mediche e assunzione di antistaminici. Gli acari sono causa di moltissimi disturbi allergici di tipo asmatici. Considerando che l’ allergia asmatica non va mai sottovalutata, eliminare il fattore scatenante aiuta a garantirsi una miglior qualità di vita. In particolare gli acari della polvere, gli acari sul cuscino o sul letto sono veramente facili da debellare. 

Evitare il più possibile l’ esposizione a questi fattori scatenanti… aiuta ad innalzare la qualità di vita.

Allergie Respiratorie

Evitare totalmente il contatto con questi elementi è pressochè impossibile. Allo stesso modo è impensabile vivere ermeticamente in luoghi “depurati” e “protetti” . Ragion per cui questo modo di vivere sarebbe molto limitante e quindi è necessario adottare altri accorgimenti necessari a mantenere salubre la propria casa. In particolare bisognerebbe sanificare almeno la camera da letto dove si vive un terzo della vita. Utilizzando produttori ad Ozono per sanificare la casa, si garantisce una buona copertura di igiene e l’ eliminazione di quasi tutti gli elementi scatenanti le allergie respiratorie. Oltre ad eliminare dai pavimenti e dai mobili tutti quegli oggetti che normalmente raccolgono polvere (moquette, pelouche, scendiletto, coperte in lana ecc..), bisogna periodicamente e in modo approfondito, cercare di bonificare gli ambienti in cui la persona allergica vive quotidianamente. Questa “bonifica”, abbinata a tutti gli altri accorgimenti necessari, costituisce un valido aiuto alle terapie mediche individuali che la persona allergica deve rispettare.

Eliminare gli Acari in casa

Essere attenti e scrupolosi sulle metodologie da utilizzare per debellare gli acari permette a chi soffre di questo problema di ottenere un sensibile miglioramento della sua Vita. Inoltre l‘utilizzo di pitture naturali a base calcio, silicato e argilla aiuta a mantenere pulite e depurate le stanze.

E’ molto importante però disinfestare e Sterilizzare frequentemente la propria stanza con tutto il contenuto per eliminare gli agenti scatenanti che purtroppo si ripresentano continuamente e che si accumulano nelle stanze.

L’ acaro si annida nei cuscini, nei materassi, nella polvere, sotto il letto, sotto e sopra i mobili. Virus e Batteri assieme a Microbi e Bacilli sono ovunque e chi è allergico è più esposto alle complicazioni di salute che questi causano.

La casa ideale, per chi soffre di allergie respiratorie, dovrebbe avere un riscaldamento radiante, pareti isolate e la ventilazione meccanica.

  • Il riscaldamento radiante (a soffitto sarebbe ancora meglio) evita moti convettivi di aria calda che genererebbe movimenti continui di polvere e di conseguenza di acari della polvere. Per lo stesso motivo sarebbe opportuno evitare la climatizzazione ad aria.

  • Inoltre è opportuno installare un ricambio meccanico dell’ aria attrezzato con adeguati filtri e manutentati frequentemente. Nel caso in cui le stanze risultassero troppo umide occorre installare deumidificatori che tolgono l’ umidità in eccesso o altri sistemi idonei.

  • utilizzare pitture naturali e traspiranti che evitano la formazione di muffe e umidità. Sarebbe auspicabile che questi accorgimenti venissero adottati anche nei luoghi di lavoro. Infatti al lavoro si trascorre un quarto della vita.

  • EasyOx (produttore di ozono professionale) per sterilizzare frequentemente cuscini, coperte, materassi e l’ intera stanza in modo da evitare allergie respiratorie a chi soffre per allergia a Muffe, allergie agli acari della polvere, allergie agli acari del letto.

  • Opportuno applicare Isolanti sulle pareti per evitare ponti termici e quindi formazione di muffe. Attenzione particolare alla tipologia di isolante interno che non deve far proliferare le muffe tra isolante e muro freddo.

Se la persona allergica potesse vivere in luoghi che fossero pensati e organizzati con questi accorgimenti, sicuramente la loro salute ne trarrebbe ottimi benefici.

VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?

COMPILA ORA IL FORM E TI RISPONDEREMO APPENA POSSIBILE.

10 + 5 =